094

Che cosa sta succedendo qui? È una scena che si presta a svariate interpretazioni, vi vedete un’ambientazione particolare, persone che compiono azioni di non facile lettura. Immaginate ciò che volete, ma non cercate di individuare quale abbia potuto essere la realtà: era una situazione particolare ed è molto difficile, a meno che non siate intenditori, riconoscerla. L’unica cosa che posso aggiungere è che si tratta, come sempre, di una scena vera, non costruita ad hoc.

 

 

Leggi tutto

Potrebbe essere una scena che sa di teatro? i lenzuoli bianchi fanno forse pensare ad un grande palcoscenico durante le prove; sette sedie pieghevoli disposte in cerchio, pronte per altrettanti attori? Tutto è pronto per la recita? Forse all’ultimo momento manca qualcosa e il regista si sbraccia per dare indicazioni urgenti? E la platea è a destra o è a sinistra?

Oppure è il set felliniano di un film anni ’70 che, dalle colonne di una cattedrale spoliata dei suoi arredi sacri, scava nei risvolti sotterranei e nascosti dell’animo?

Rappresenta forse il teatro della vita, un ragazzo che corre in qua, un uomo che va in là, in uno strano ambiente oscuro, la luce sul fondo, nella quale si intravedono alcuni enigmatici personaggi dall’aria dantesca …

Potrebbe essere invece una scena di delinquenza spicciola: un ragazzino (rincorre chi ha rubato? oppure dopo aver rubato scappa?), una donna e un uomo, laggiù nella luce, che lo seguono con gli occhi e con i gesti, forse gli urlano dietro: raccomandazioni parentali o minacce delle vittime? Un altro uomo lo incrocia e si porta la mano alla bocca: perché?

E se, molto più con i piedi per terra, fosse il fuggi-fuggi all’arrivo dei Carabinieri in una sorta di accampamento abusivo sotto una stazione ferroviaria?

Oppure??

 

 

 

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.