078

GRANDE FRETTA. Era notte fonda. Sistematomi sul mio pullman in partenza, l’unico presente nel piazzale a quell’ora, ho visto quest’uomo seduto sulla panchina; mi sono detto “chissà che pullman aspetta” e quando subito dopo ho letto l’insegna (SE HAI FRETTA SIEDITI E ASPETTA: geniale) del bar sono sbottato in una gran risata e ho scattato la foto.

Leggi tutto

 

4 commenti
  1. mARIO
    mARIO dice:

    E’ una buona filosofia… ricorda quella del cadavere del tuo nemico che deve passare lungo il fiume, basta aspettare, dopotutto ‘il tempo è galantuomo’. la foto sembra quasi surreale … ma dov’è?

    Rispondi
  2. a.s.
    a.s. dice:

    Mi pare ovvio che non sta aspettando il caffé, ma mi fa pensare che quello che a prima vista sembrerebbe realtà, ti accorgi solo dopo che non può essere realtà. Complimenti per il colpo d’occhio

    Rispondi
  3. Tommaso L. 1976
    Tommaso L. 1976 dice:

    Mi piace molto la resa di questa atmosfera notturna, la solitudine, il silenzio che si sente davvero e il contrasto con la geniale allegria dell’insegna, è un richiamo all’attività della giornata che verrà e che ti aiuta ad andare avanti. Dopo la laurea ho lavorato tre anni facendo turni anche di notte e perciò SO BENE di che cosa parlo.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.