020

“… avrà almeno 50 anni, poverina!”  

Leggi tutto

5 commenti
  1. Giovanni 55 anni
    Giovanni 55 anni dice:

    Immagino che il giovane africano stia pensando che al suo paese le persone non arrivano ad invecchiare così tanto: “Questa donna avrà almeno 50 anni! Poverina”.
    Anni fa un ragazzo nigeriano mi disse che da lui una donna di 25 anni è già vecchia.

    Rispondi
  2. Lorenza 32 anni
    Lorenza 32 anni dice:

    Forse il ragazzo di questa foto pensa anche che al suo paese una donna così vecchia non sarebbe mai da sola, ma accompagnata dai figli o dai nipoti …

    Rispondi
  3. Lorenza 32 anni
    Lorenza 32 anni dice:

    Di fronte a sé avrebbe di meglio (esteticamente) da guardare: forse, se davvero ha questi pensieri, è un bravo ragazzo !

    Rispondi
  4. Sandro, 52 anni tecnico impianti
    Sandro, 52 anni tecnico impianti dice:

    Mi sembra che questa fotografia contenga molta vita: c’è una scena nella quale il giovane immigrato africano si trova nel mezzo fra due realtà occidentali, opposte ma concordanti: le giovani donne da una parte e una donna molto anziana dall’altra parte; è proprio quest’ultima a farlo riflettere, probabilmente, sulle profonde differenze esistenti fra la sua e la nostra società. Questo ci porta ad immaginare (oppure a ricordare, per chi come me c’è stato) la situazione esistente nella maggior parte dell’Africa, tra miseria e arretratezza.

    Rispondi
  5. Amministratore
    Amministratore dice:

    Tutto questi inseguirsi di pensieri dona alla fotografia una sua vita autonoma: in effetti potrei rintracciare la donna anziana, la incontro spesso, so che molti anni fa era la cassiera in un cinema cittadino: avrebbe senso andare a parlare con lei, magari mostrarle la fotografia? Probabilmente inorridirebbe a vedersi così invecchiata. … o forse potrebbe parlare come sanno fare i vecchi e arricchire moralmente chi li ascolta. Mah!? Penso che non lo farò. Una persona non è una fotografia.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.