019

LUI, LEI E LA SUORA:

  • Dai, Alfio, non facciamola soffrire, lei ti vuole bene!
  • Si, lo so, pure io ci voglio bene a lei, ma …
  • Lo vedi? Non si merita di sentirsi trascurata, dopo tutto ti ha dato due bei bambini, li ha cresciuti rispettosi ed educati, anche nella fede
  • Si, ma lei lo sa di noi due e sa che è la prima volta che ti rivedo dopo tutti questi anni, da quando … non me ne ero accorto che stavo competendo addirittura con Dio!
  • Hai fatto male a dirglielo! Lei, poverina, per discrezione o per reverenza verso il mio abito se ne sta due passi indietro, ma tu non sai come soffre una donna se la trascuri, soprattutto a favore di un’altra, anche se io sono una suora, adesso! Intendiamoci, sono molto felice che tu sia venuto da così lontano a trovarmi e a farmi conoscere tua moglie, le foto dei bambini; mi ricordo volentieri di quando noi due ci frequentavamo, ma, lo sai, poi le cose sono cambiate e io sono contenta così, non mi pento di nulla e non rimpiango nulla. Devi essere contento anche tu.

Fermatasi e voltatasi indietro:

  • Su, Ninfa, non stare indietro, vieni, raccontami dei bambini, sono bellissimi, sei una brava mamma.

L’ho vista, Ninfa, aprirsi in un sorriso radioso e andare in mezzo ai due, prendere al braccio suo marito e il suo passo diventare all’istante baldanzoso e sicuro. Ha cominciato a raccontare dei bambini, che adesso sono già grandicelli, ecc … ecc…

 

 

Leggi tutto

6 commenti
  1. Vincenzo 65 anni
    Vincenzo 65 anni dice:

    I due in abiti civili passeggiano con la sorella monaca e nonostante il broncio le sono riconoscenti perché rinchiudendosi in convento ha risolto il problema ereditario in famiglia (succede ancora in certe società sudamericane).

    Rispondi
  2. Deborah, 17 anni
    Deborah, 17 anni dice:

    Lui e la suora erano stati fidanzati o amanti, poi lei si è fatta suora e lui è venuto da lontano a farle conoscere la moglie, che per discrezione se ne sta un passo indietro.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.